Pagine

venerdì 30 novembre 2012

Venerdì con Alda Merini

E’ in questa notte 
rumorosa di pioggia battente su finestre chiuse che provo a cercare di me. 

Irto il viale che percorro ogni giorno
dove incespicando nei dolori, 
silenziosa ho cancellato troppe volte
il colore del cielo e dei fiori…
Ho inseguito luci lontane credendole fari,
bussato alla porta di cuori che sono rimasti chiusi,
caduta mille volte e mille volte ferita 
ho riempito fogli bia

nchi di parole 
con cuore gonfio e pugni chiusi…
ma… sono rimasta qui.. sono qui..
ad ascoltare la pioggia che cade…
ad aspettare il nuovo giorno 
e un nuovo arcobaleno… catturerò i suoi colori 
e proverò ancora a dipingere il domani.


C’est en cette nuit
Bruyante de pluie battante sur les fenêtres closes que j’essaie de me chercher.
Semée d’embûches, la voie que j’emprunte chaque jour
Où trébuchant parmi les douleurs,
Silencieuse, trop de fois, j’ai effacé
la couleur  du ciel et des fleurs…
J’ai poursuivi des lueurs lointaines en les prenant pour des phares,
J’ai frappé à la porte de cœurs qui sont restés fermés,
Tombée mille fois et mille fois blessée
J’ai rempli de paroles des feuilles blanches
Le cœur gros et les poings serrés…
Mais… je suis restée là… je suis là…
Á écouter la pluie qui tombe…
Á attendre un nouveau jour
Et un nouvel arc-en-ciel…  je saisirai ses couleurs
Et je tenterai encore de peindre le lendemain.

8 commenti:

  1. Alda Merini l'ho scoperta leggendo delle frasi su Fb. Ho letto alcune poesie e mi sono piaciute molto. Malinconiche e profonde.
    Buon fine settimana e grazie per la bella poesia!

    RispondiElimina
  2. E' bellissima.. un percorso pieno di ostacoli come ce ne sono tanti nella vita ma la speranza, la forza d'animo e la vita che non si perdono mai!
    Davvero stupenda, grazie Marilu!

    RispondiElimina
  3. un inno alla vita!
    Grazie Marilu!

    RispondiElimina
  4. Bella e adatta a questi giorni...in tutti i sensi.

    RispondiElimina
  5. Ciao Marilu, mi commuove questa malinconia dolorante ma ferma nel suo mai arrendersi alla sofferenza... quante volte ognuna di noi l'ha provata... le donne lo sanno quanta forza serve per vivere il domani con speranza e amore per se stessi e gli altri! Grazie

    RispondiElimina
  6. il coraggio di chi crede nel domani! Alda Merini è stata capace di dipingere la tragedia della sua vita con i mille colori della speranza ...e questo anche grazie alla poesia. La poesia salva la vita! e questi venerdì son sempre più belli!!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte voi che passate di qui e lasciate un commento.
    "La poesia salva la vita" dice Alessandra, come non essere d'accordo?

    RispondiElimina