Pagine

martedì 1 maggio 2012

Primo Maggio


Come tutti sanno, il Primo Maggio è la Festa del Lavoro. Fa quasi male scriverlo. C’è veramente poco da festeggiare tra il lavoro che manca, i diritti calpestati, i morti invisibili…
Tuttavia, ho aperto questo blog all’insegna della leggerezza e a rischio di sembrare superficiale, preferisco trattare un altro aspetto di questa ricorrenza: il mughetto. In Belgio, in questa giornata ci si scambia un ramoscello del fiore delicato e profumato. Una rapida ricerca mi ha rivelato che il mughetto era considerato un portafortuna già dai Celti e che la tradizione di regalarlo il Primo Maggio risale al Rinascimento.
Amo molto il mughetto, la sua delicatezza, la sua fragranza e il suo significato. Mai come oggi, scambiarci questo portafortuna profumato sarà carico di senso profondo:

 “Lavoratori passati, presenti e futuri,  buona fortuna!”



da pinterest

Tout le monde le sait, le Premier Mai, c’est la fête du travail. Ça fait presque mal de l’écrire. Il n’y a vraiment pas grand chose à fêter entre le travail qui manque, les droits bafoués, les morts invisibles…
Toutefois, j’ai ouvert ce blog à l’enseigne de la légèreté, et au risque de sembler superficielle, je préfère traiter un autre aspect de cette festivité : le muguet. En Belgique, aujourd’hui, on s’échange un brin de cette fleur délicate et parfumée. Une rapide recherche m’a révélé que le muguet était considéré comme un porte-fortune déjà par les Celtes et que la tradition d’en offrir le Premier Mai remonte à la Renaissance.
J’aime beaucoup le muguet, sa délicatesse, sa fragrance, sa signification. Jamais autant qu’aujourd’hui, échanger ce porte-fortune parfumé sera chargé de sens profond : 

« Travailleurs passés, présents et futurs, bonne chance ! »

7 commenti:

  1. Ciao Marielucie, eh sì, pure in Francia si usa il mughetto il primo maggio (almeno al nord), piace anche a me per la sua delicatezza...virtualmente te ne porgo uno! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! In effetti oggi anche in Francia, le bancarelle dei fiorai traboccano di mughetto!

      Elimina
  2. Allora ti mando un mughetto virtuale. Una bella coincidenza tra una tradizione belga (e francese) che risale al rinascimento e una festa italiana, anche qui ci vorrebbe tanto mughetto portafortuna!

    RispondiElimina
  3. che bella questa cosa! potremmo adottarla come tradizione anche in Italia! Io adoro i fiori , ma i mughetti in particolare mi trasmettono una forte emozione, sono cosi' delicati e raffinati!
    purtroppo se ne trovano pochi, ciao Marilu, buon primo maggio!elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena! Qui se ne vedono pochi... quasi quasi provo a farli crescere in vaso sul balcone!

      Elimina
  4. il mughetto è il fiore della mia infanzia! e questa tradizione mi piace molto ...allora "mughettiamoci" tutti!buon Primo Maggio!

    RispondiElimina