Pagine

mercoledì 1 febbraio 2012

Candelora




La Candelora, 2 febbraio,  ha origini antichissime. Nella cultura celtica segnava il passaggio dall’inverno alla primavera mentre per i Cristiani ricorda la Presentazione di Gesù al Tempio e in quel giorno si benedicono le candele …  Inoltre la tradizione vuole che quel giorno si mangino le crêpes e noi ci adeguiamo senza problema!

La Chandeleur , le 2 février, a des origines antiques.  Dans la culture celtique, elle marquait le passage du sombre hiver au lumineux printemps tandis que pour les Chrétiens, elle célèbre la Présentation de Jésus au Temple et  à l’occasion, on bénit les bougies et  chandelles … En plus, la tradition veut  que ce jour là, on mange des crêpes et nous, nous adaptons sans problèmes !




Esistono diverse ricette, la mia è questa:
2 uova
1\2 litro di latte
1 cucchiaio d’olio
1 pizzico di sale
250 gr di farina

Si versa un mestolo di pasta in una padella calda e oleata e si fanno cuocere i due lati della crêpe .
Si servono sia dolci sia salate ma se volete avere fortuna tutto l’anno, mentre fate volare la crêpe per rigirarla, non dimenticate di stringere una monetina nella mano che regge il manico della padella!



Plusieurs recettes existent, voici la mienne:
2 œufs
1\2 litre de lait
1 cuillère d’huile
1 pincée  de sel
250 gr de farine


Verser une louche de pâte dans une poêle chaude et huilée et faire cuire des 2 côtés.
On peut les servir sucrées ou salées mais si vous voulez avoir fortune toute l’année, quand vous faites voler la crêpe pour la retourner, rappelez-vous de serrer une pièce de monnaie dans la main qui empoigne le manche de la poêle !

7 commenti:

  1. "Candelora da l'inverno semo fora, ma se piove o tira vento, ne l'inverno semo drento"
    A giudicare dal tempo di oggi e dalle previsioni, mi sa che ne siamo dentro fino al collo!
    Allora ben vengano le crepes, possibilmente piene di Nutella....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annalisa!!! Ho appena scritto lo stesso proverbio nella mia versione di Monza! (io sono nata lì)

      Elimina
  2. "A la Madòna de la candelora, da l'invern a sèm fora, ma sa pioof o tira veent, da l'invern a sem dent"...
    Allora scritto così come lo so io sarà sicuramente sbagliato, ma è il proverbio monzese (Monza, io sono nata lì) che recita sempre mia mamma per dire che alla candelora siamo fuori dall'inverno (!!!) ma se piove o tira vento, ci siamo dentro!
    .....
    Mi sa che quest'anno ci siamo dentro! Com'è cambiato il clima!

    RispondiElimina
  3. Goloso questo post,Marilu!Per il resto,anche da me esiste lo stesso proverbio e le conclusioni sono le stesse...ci siamo dentro in pieno,ahimè!!

    RispondiElimina
  4. merci pour la recette je ne dois pas chercher la mienne!Autre pays meme proverbe,l'hiver ne fait que commancer,en journée nous n'avons pas dépassé -6° pour la nuit mieux ne vaut pas y penser....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh oui, "à la Chandeleur, l'hiver cesse ou prend vigueur", alors nous sommes mal mis aussi!

      Elimina
  5. Care amiche, esiste un proverbio francese molto simile, dice più o meno così: alla Cadelora, l'inverno finisce o si rafforza!

    RispondiElimina