Pagine

lunedì 16 gennaio 2012

Dal Giappone con tenerezza

Per la serie “cineserie” inaugurata pochi giorni fa (*), vi mostro oggi un servizio di tazze che non ha niente di cinese, visto che proviene dal Giappone.  Lo aveva riportato mio suocero tanti anni fa da un viaggio in Oriente. La porcellana è finissima e il particolare che mi intenerisce di più è la testolina da geisha che appare nel fondo delle tazzine …

Pour la série “chinoiseries” inaugurée il y quelques jours (*), je vous montre aujourd’hui un servica de tasses qui n’a rien de chinois puisqu’il vient du Japon. C’est mon beau-père qui l’a ramené il y a très longtemps d’un voyage en Orient. La porcelaine est toute fine et le détail qui m’attendrit le plus est la petite tête de geisha qui apparaît dans le fond des tasses…
(*)http://partoutml.blogspot.com/2012/01/lanterna-cinese.html






3 commenti:

  1. la mia invidia cresce... la magia della testa di gheisha è splendida!

    RispondiElimina
  2. anke mia madre ne ha una,molto decorata e cn la gheisha ke si intrevede in controluce....era impossibile toccarla...troppo fragile,troppo delicata,mi madre ne era gelosissima,domani vado a prenderla(sempre se lei mi concede di toccarla)^___^

    RispondiElimina
  3. Che bel servizio...delicato....

    RispondiElimina